Overblog Segui questo blog
Edit page Administration Create my blog
/ / /

110 firme, i due terzi della popolazione adulta del villaggio - 167 residenti - per chiedere l’applicazione a Gandria della Legge cantonale sulla protezione dei beni culturali, del 13 maggio 1997 (LBC 1997)

Più firme che votanti - 93 alle ultime elezioni - la popolazione di Gandria, a stragrande maggioranza, manda un segnale d’allarme e lancia un appello per chiedere attenzione e cura per un simbolo della memoria collettiva, ticinese e insubrica.

L’esecutivo cantonale è stato scelto come interlocutore, perché dispone degli strumenti legislativi e degli organi competenti appropriati. L’iniziativa vuole anche farsi interprete dell’interesse della collettività a tutti gli scalini delle istituzioni democratiche: quartiere, comune, cantone, confederazione. In particolare auspica una collaborazione con l’autorità comunale, a cui chiede accompagnamento e sostegno. Lugano, infatti, con la protezione di Gandria, vedrebbe migliorata la propria immagine e potenziata la forza di richiamo, culturale e turistica, del villaggio, pezzo raro del Cinquecento, venuto ad arricchire il suo comprensorio. 

Condividi pagina

Repost 0
Published by