Overblog Segui questo blog
Administration Create my blog
11 agosto 2014 1 11 /08 /agosto /2014 14:10

Domenica 14 settembre le Cantine di Gandria riapriranno le loro possenti porte nell’ambito delle Giornate europee del Patrimonio Culturale, quest’anno dedicate alla cultura culinaria. La visita è organizzata da VivaGandria in collaborazione con NIKE (Centro nazionale d’informazione sul Patrimonio Culturale e l’Ufficio cantonale dei beni culturali, in partenariato con la Società navigazione del Lago di Lugano, Le Bucce di Gandria, Picnic e Vini Rovio.

E’ richiesto un contributo alle spese di 70.- franchi (35.- per i bambini). I posti sono limitati ed è quindi necessario iscriversi qui entro il 4 settembre (se disponete di un conto paypal potete pagare direttamente con la vostra carta di credito) oppure scrivendo a VivaGandria, CP 10, 6978 Gandria (o a vivagandria@viva-gandria.ch). Se non volete restare a terra e perdervi insolite pietanze affrettatevi ad aderire. Qui trovate ulteriori informazioni.

Rosetta-copia-1

Repost 0
Published by VivaGandria
scrivi un commento
7 agosto 2014 4 07 /08 /agosto /2014 11:59

Lo scorso giugno il consigliere comunale Norman Luraschi ha presentato un’interrogazione al Municipio lamentando il poco interesse della Città di Lugano per il rione di Gandria. Ora è arrivata la risposta del sindaco, oltremodo deludente. Si tratta di un “copia e incolla” di pareri espressi dai vari servizi del comune dai quali si deduce che sì, Gandria è effettivamente trascurata ma il Municipio non intende fare niente, se non vaghe promesse, per migliorare la situazione. Ancora una volta si ricorda la difficile situazione finanziaria della città che impedirebbe di fare qualsiasi cosa: un ritornello che è ormai diventato la foglia di fico per celare un’assoluta e sconcertante assenza di idee e progettualità. L’unica promessa di un certo rilievo è l’allusione alla possibile introduzione di un servizio buxi per migliorare l’offerta alquanto carente di trasporto pubblico: saremmo contenti se almeno questa si realizzasse.
Il resto è fumo. I problemi della pulizia, dei piccioni, dei servizi pubblici o di una sbarra rimasta aperta per un paio di settimane sono certo problemi reali, che ogni amministrazione comunale dovrebbe affrontare correttamente senza che nessuno debba sentire il bisogno di venire a ricordarglielo. Non dovrebbero però diventare pretesto per sviare l’attenzione dai problemi di fondo che riguardano il futuro di Gandria. Avremmo volentieri sentito qualcosa che desse almeno qualche indicazione sulle idee del nuovo Municipio rispetto al destino del nostro villaggio e non ci è stato detto niente. Sappiamo che la vocazione di Gandria è principalmente turistica, ma sappiamo anche che le infrastrutture e le opportunità offerte al turismo sono alquanto carenti e vanno deperendo di anno in anno. Urgono proposte lungimiranti e decise che richiedono necessariamente la protezione e la riqualifica dell’insediamento oltre a un’adeguata promozione. Gli abitanti fanno quello che possono - per esempio aprendo una Bottega, offrendo progetti per la riqualifica della piazza di giro e promovendo varie iniziative - ma se non ottengono appoggio dalle autorità, se le porte aperte alla collaborazione vengono continuamente chiuse, non potranno resistere e persistere a lungo.

Repost 0
Published by VivaGandria
scrivi un commento
25 luglio 2014 5 25 /07 /luglio /2014 15:08

Mercoledì 30 luglio ore 20.45, alla Chiesa Parrocchiale di Gandria, la sesta serata della Stagione 2014. Corsa speciale in battello per Castagnola e Lugano alle ore 23.00.

Da Dvorak ai Beatles: chi avrebbe mai pensato di sentire due strumenti così tipici della musica classica, esibirsi in uno show così eclettico? Mattia Zappa e Marco Santilli ci dimostrano la versatilità dei propri strumenti con un duo davvero insolito, clarinetto e violoncello, ed attraverso i loro arrangiamenti di pezzi che sembrano non avere fra sè nulla in comune, come “il Cigno” di Saint-Saëns con “Take Five” di Paul Desmond o come il Rondò di Dvorak con le canzoni dei Beatles, e poi klezmer, pop, ed altro ancora! Non aspettatevi quindi il solito tradizionale concerto di musica classica, nonostante entrambi i musicisti provengano dalla più alta formazione di Conservatorio e siano tuttora membri di celeberrime orchestre come la Tonhalle e l’Opera di Zurigo. Un concerto da non perdere all’insegna della bella musica, in qualsiasi sua forma e genere.

foto6.Zappa-M.jpegFoto-Marco-Santilli.jpeg

Repost 0
Published by VivaGandria
scrivi un commento
1 giugno 2014 7 01 /06 /giugno /2014 20:08

Per questo mese di giugno si  annunciano tre eventi per tutti i gusti e tutti validi (attenzione! per gli ultimi due è necessario iscriversi)

1) Sabato 7 giugno alle 14.00: Quando il lago lambiva Cioccaro: la quarta escursione nella storia del Luganese, organizzata dai Cittadini per il Territorio di Massagno.

2) Martedì 17 giugno alle 19.00: I formaggi del Ticino; serata di Degustazione in quattro atti, organizzata da Le Bucce di Gandria.

3) dal 23 al 27 giugno, per i bambini: "La mia città: la scopro, la costruisco" e "Il mio giardino segreto", all'Oratorio di San Rocco di Lugano; organizza l'Istituto internazionale di architettura i2a.

Repost 0
Published by VivaGandria
scrivi un commento
26 maggio 2014 1 26 /05 /maggio /2014 04:53

La pubblicazione dei servizi di Falò sulla protezione del territorio e del patrimonio architettonico è diventata una nostra consuetudine. Non tutti ci sono sembrati molto azzeccati, ma riteniamo che nel complesso consentono di registrare l'evoluzione della mentalità della popolazione ticinese e in un certo senso di "prendere il polso del Paese". 
Questa puntata ci è sembrata particolarmente valida perché, evitando proclami e toni declamatori, permette di calarci nella realtà e nei problemi concreti dell'esigenza di salvaguardia. Dimostra che per risolverli occorre volontà politica da parte dell'autorità, oltre a sforzi di creatività e inventiva da parte dei proprietari che non sempre sono per forza "cementificatori". Ci permette di capire che protezione non significa "conservazionismo" di principio ma può accogliere anche valide innovazioni quali elementi di valorizzazione, come abbiamo affermato nella nostra petizione per la salvaguardia di Gandria; senza museificazione ma all'interno di uno sviluppo consapevole. Un discorso che diventa sempre più importante anche perché la nuova Ordinanza federale sulla pianificazione del territorio - entrata in vigore a inizio mese - propugna la densificazione dei nuclei urbani per evitare un eccessivo spreco di territorio.
In questa puntata si parla anche di ISOS e della ormai famosa "sentenza Rüti" del Tribunale federale che ne facilita l'applicazione, anche se la questione rimane parzialmente controversa tra i giuristi. Da qualche tempo questa questione è diventata anche in Ticino un tema ricorrente di associazioni come la nostra che chiedono di tenerlo nella giusta considerazione nei Piani regolatori comunali.
Chi avesse perso questi servizi può quindi visionarli qui; ne vale la pena. 

Repost 0
Published by VivaGandria
scrivi un commento
15 maggio 2014 4 15 /05 /maggio /2014 12:35

domenica 11 maggio 2014: attori, organizzatori, spettacolo, tanti bambini e rinfresco offerto da VivaGandria

Maggiolino-2014-3517.JPGMaggiolino-2014-3522.JPG
Maggiolino-2014-3528.JPGMaggiolino-2014-3531.JPGMaggiolino-2014-3538.JPGMaggiolino-2014-3545.JPGMaggiolino-2014-3516.JPGMaggiolino-2014-3522-copia-1.JPGMaggiolino-2014-3519.JPGMaggiolino-2014-3521.JPG

Repost 0
Published by VivaGandria
scrivi un commento
15 maggio 2014 4 15 /05 /maggio /2014 11:53

Un paio di settimane fa la Commissione della pianificazione del territorio del Consiglio comunale ha reso noto il suo rapporto sulla mozione “Il Piano Regolatore di Brè è da rivedere subito” presentata il 14 novembre 2010 da un nutrito gruppo di consiglieri. Gli ingranaggi del potere girano lentamente ma almeno per questa volta girano nel senso giusto. Il rapporto è sottoscritto all’unanimità dai rappresentanti di ogni gruppo. Di fatto appoggia quanto sostenuto in questi anni dai gruppi luganesi per la protezione del territorio e auspica si possa proseguire, nella definizione del nuovo Piano Regolatore unico della Città, sulla via della “pianificazione condivisa” praticata per la prima volta a Brè. Il rapporto, di cui consigliamo la lettura per tutti gli aspetti interessanti che presenta, conclude che sì, il Piano Regolatore di Brè va rivisto subito e fa notare la situazione simile che si presenta anche a Gandria e Carona.
Se tutto ciò venisse confermato dal Consiglio Comunale e dal Municipio si tratterebbe di un passo importante.
In attesa, pur esprimendo soddisfazione, l’associazione Uniti per Brè ha emesso il seguente comunicato dal quale traspare la necessità di mantenersi vigili e prudenti:

"Il Piano Regolatore di Brè è da rivedere subito": l'avevano chiesto gli oltre tremila firmatari della petizione, lo chiedeva la mozione firmata dai capi gruppi del consiglio comunale, è stato il risultato sostanziale della recente pianificazione partecipata. Ora la commissione della pianificazione del consiglio comunale all'unanimità, chiedendo di intraprendere una revisione generale del piano regolatore del comparto di Brè, compie un atto politico importante che formalizza tutte queste richieste. L'associazione Uniti per Brè ne prende atto con soddisfazione e ricorda che sono pubblicati nel proprio sito il progetto SaluteBrè e gli approfondimenti inerenti agli indirizzi  utili per avviare una revisione del PR del comprensorio. L’associazione uniti per Brè seguirà con attenzione  i prossimi atti politici del Municipio e del Consiglio comunale.”

Gandria Foto 3510

Repost 0
Published by VivaGandria
scrivi un commento
3 maggio 2014 6 03 /05 /maggio /2014 19:42

Da ieri sera Canderlagh non ha più comunicazione diretta con Gandria: chi dal centro del villaggio vuole recarsi al cimitero dovrà passare sopra oppure prendere la barca. Un muro è crollato e ha provocato un piccolo scoscendimento che occlude il vicolo davanti al Roccabella. 
Mettiamo la foto così, per ricordo. Ma anche per monito, che il problema è serio; ora che più nessuno se ne prende cura di muri di sostegno a secco che "spanciano" se ne vedono parecchi. I proprietari sono quindi avvisati. Tenete d'occhio i vostri muri e intervenite prima che sia troppo tardi: eviterete problemi, non metterete in pericolo nessuno e inoltre spenderete meno.

Varia-3505.jpg

Repost 0
Published by VivaGandria
scrivi un commento
26 aprile 2014 6 26 /04 /aprile /2014 14:43

Domenica 11 maggio 2014 alle ore 11.00, il Maggiolino torna a Gandria con il Progetto Brochenhaus, una fiaba engadinese adatta per bambini dai 3 ai 99 anni (durata circa 40 minuti). Nei vicoli del villaggio (in caso di pioggia in palestra).

Chi viene da fuori può venire in macchina (meglio di no), a piedi lungo il sentiero, oppure in battello, che partirà alle 10.00 dall'imbarcadero Giardino a Lugano e farà una breve sosta (10.20) alla Rivetta di Cassarate per chi volesse imbarcarsi lì (il ritorno è previsto alle 13.30).
Costi: adulti 15.- fr, bambini fino a 12 anni 7.- fr, gratuito per i bebé.

Alla fine VivaGandria offrirà un aperitivo a tutti.

Chi volesse maggiori informazioni (anche pratiche) sul programma completo del Maggiolino (dall'8 all'11 maggio) può cliccare qui.

Maggiolino-2011 0056

Repost 0
Published by VivaGandria
scrivi un commento
25 aprile 2014 5 25 /04 /aprile /2014 21:04

Lo si attendeva da tempo; oggi il Corriere del Ticino dice che c'è. Parliamo del preavviso cantonale del Dipartimento del Territorio relativo alle palazzine di Gandria, per le quali - e per la seconda volta in cinque anni - era stata introdotta la domanda di costruzione nell'estate scorsa. VivaGandria, la STAN e alcuni privati avevano introdotto ricorsi ed ora il Cantone dà loro indirettamente ragione. L'ultima parola spetta però formalmente al Municipio di Lugano, la cui decisione dovrebbe essere comunicata in tempi relativamente brevi. Il CdT insinua che la decisione del comune potrebbe essere diversa da quella cantonale. Noi ne dubitiamo. A parte evidenti motivi di opportunità, la Legge edilizia parla chiaro: "L'avviso del Dipartimento vincola il Municipio nella misura in cui è negativo". Ritorneremo sulla questione appena saremo in grado di riferire gli estremi del preavviso cantonale.

Repost 0
Published by VivaGandria
scrivi un commento