Overblog
Edit post Segui questo blog Administration + Create my blog
21 maggio 2011 6 21 /05 /maggio /2011 13:28

Vi abbiamo già detto dei cedri della Clinica Moncucco su cui pesa la minaccia di taglio radicale. Ora per difenderli, ma anche per altro, un "gruppo spontaneo di cittadini ticinesi ecocompatibili" ha messo in linea un nuovo sito: La poiana.

Ma perchè poiana? Semplice: perchè "La poiana è un po' il simbolo di questo Ticino a misura d'affari innanzitutto. Un tempo numerose, volteggiavano maestose sopra il lago dandoci un senso di appartenenza ad un mondo accogliente e variegato, dove le risorse vitali sembravano essere di tutti. Poi, subdolamente, lentamente e inesorabilmente, gli interessi privati, personali e corporativi hanno corroso lo spazio vitale al volo della poiana. Che se ne è andata via ... Facciamo ritornare il volo della poiana, che noi non possiamo, non vogliamo andarcene via!". 

Vi invitiamo a visitarlo. Ma non siamo troppo ferrati in ornitologia e d'improvviso un dubbio ci assale. Quell'elegante rapace che vediamo spesso planare davanti a Gandria, per poi lasciarsi cadere quasi a picco ad afferrare un pesce a fil d'acqua, sarà una poiana oppure un nibbio? Leggendo l'articolo pubblicato sull'ultimo numero de "Il nostro paese" (vedi qui) propendiamo per la seconda possibilità. Ma non è facile districarsi tra le diverse specie se non ci si è già cimentati da piccoli: perciò invitiamo ragazze e ragazzi a leggersi l'utilissima scheda proposta dal Centro Natura Vallemaggia che consente di farsi una prima idea in proposito (vedi qui).

Ciononostante il dubbio non svanisce, complice anche quella località Poiana di Riva San Vitale, all'altra estremità del lago. Qui le poiane c'erano certamente - quindi forse pure da noi: ma oggi anche lì, ci rammenta "L'informatore", settimanale del Mendrisiotto e del Basso Ceresio, più che i rapaci volano le modine.

Il cerchio si è chiuso, il dubbio permane.

Condividi post

Repost0

commenti