Overblog
Edit post Segui questo blog Administration + Create my blog
5 agosto 2020 3 05 /08 /agosto /2020 12:37

Auguriamoci che non arrivi la seconda ondata, intanto il momento duro del confinamento è passato. Eppure quei due mesi non solo stati solo negativi. Ci hanno dato tempo per riflettere e mettere ordine in casa, in cantina o in solaio. Ci hanno dato cieli tersi, diminuzioni di emissioni nocive per l'ambiente e tranquillità per la diminuzione dei rumori molesti dovuti al traffico.
Ma è importante non abbassare la guardia nei nostri comportamenti, che non riguardano solo mascherine e igiene ma soprattutto il nostro stile di vita decisamente sopra le righe. Vi proponiamo perciò un articolo apparso sulla WochenZeitung del 25 giugno scorso (con una sommaria traduzione italiana per chi non masticasse il tedesco) sulla nostra visione dell'automobile negli ultimi 100 anni. Una visione decisamente distorta, che pare si stia raddrizzando. 
A questo proposito vi ricordiamo che il 1° marzo scorso il Lussemburgo (primo al mondo) ha introdotto i trasporti pubblici gratuiti. Li vedremo anche qui? Sembra improbabile nell'immediatp ma sembra certo che ne riparleremo presto. Comunque già oggi sono più economicamente vantaggiosi del trasporto privato.
Un'altra questione non anodina che ci ha sollecitato negli scorsi anni è quella del reddito garantito per tutti, una questione che non tutti hanno ben capito. Un bravo economista (Martino Rossi, che la ritiene, a buona ragione, la riforma del 21° secolo) ce ne spiega le basi. Nel Cinquecento la peste ha portato all'abolizione della schiavitù gleba. Forse l'attuale pandemia potrà regalarci la liberazione dalla schiavitù del lavoro salariato.

Condividi post

Repost0

commenti