Overblog Segui questo blog
Edit post Administration Create my blog
1 maggio 2017 1 01 /05 /maggio /2017 20:02

Fino a pochi giorni fa il livello del lago era molto basso: le piogge degli ultimi giorni l'hanno innalzato di quasi mezzo metro. I cigni non consultano MeteoSwiss e hanno deposto le uova troppo vicino alla riva. Conseguenza: le acque alte rischiano di bagnarle e farle marcire; una nidiata in meno. Mamma Cigna cova nella darsena proprio sotto la casa di Claudio, che è intervenuto. Ha interpellato la protezione animali che ha subito inviato un paio di incaricati. Hanno sentenziato "urmai, l'è la natüra" ma l'hanno comunque aiutato a porre un asse davanti al nido per frangere le onde sollevate dai battelli di passaggio. Claudio non si è perso d'animo. Ha tagliato un po' di rami della ginestra di Francesca e li ha offerti a Mamma Cigna che si è affrettata a sollevare il nido. Anche Papà Cigno si è dato da fare, portando sassolini che servono a poco: apprezziamo comunque il gesto. Claudio ha portato altri rami (ormai la ginestra di Francesca è quasi spoglia), poi ha squarciato un cuscino per offrire le piume che Mamma Cigno ha utilizzato per perfezionare il nido.
Ce la faranno Claudio e Mamma Cigno? Nasceranno i Cignetti o marciranno le uova? Al tempo (anche atmosferico) l'ardua sentenza!

Condividi post

Repost 0
Published by VivaGandria
scrivi un commento

commenti