Overblog Segui questo blog
Edit post Administration Create my blog
1 novembre 2016 2 01 /11 /novembre /2016 11:37
Si riparla della funicolare di Lanzo

Cinque anni fa gli instancabili amici del Comitato promotore per la riattivazione della funicolare Lanzo - Santa Margherita erano riusciti a impedire la vendita a privati degli impianti dismessi nel 1977: sedime e impianti - ormai fatiscenti - diventarono di conseguenza proprietà della Regione Lombardia. Nel frattempo il Comitato continua a darsi da fare - stimolando e coinvolgendo le autorità - per trovare il modo di rimettere in funzione la funicolare. Lo scorso 29 ottobre si è svolto a Campione, nella bella cornice della Sala Civica, un convegno alla presenza di diversi sindaci, consiglieri regionali e provinciali, nel corso del quale è stato ampiamente riferito sullo stato delle cose. Uno studio di pre-fattibilità ha permesso di chiarire che per rimettere in funzione la funicolare occorreranno quasi 10 milioni di euro. Nel prezzo sarebbe compresa anche una ciclopista tra Osteno e il confine italo-svizzero che, a nostro parere, la Città di Lugano e il Cantone dovrebbero impegnarsi a proseguire fino alle Cantine.Trovare i soldi non sarà facile, anche se Alessandro Sorte - assessore alle infrastrutture della Regione Lombardia - ha acceso qualche speranza. Intanto l'Autorità di Bacino Lacuale Ceresio, Piano e Ghirla ha introdotto presso l'UE una richiesta di sussidio Interreg unitamente alla Società Navigazione del Lago di Lugano. Per il momento i presenti hanno potuto ammirare solo un bel modello della vecchia funicolare, realizzato da Maurizio Rossi. Per vedere quella vera occorrerà del tempo.

Si riparla della funicolare di Lanzo

Condividi post

Repost 0
Published by VivaGandria
scrivi un commento

commenti